Esiste il latte senza lattosio? Certo che sì!

Esiste-il-latte-senza-lattosio-Certo-che-s-feat.jpg

Esiste il latte senza lattosio? Certo che sì!

Esiste il latte senza lattosio? Certo che sì! Ecco un po’ di consigli utili per chi soffre di intolleranza al lattosio.

Anche se può sembrare un controsenso il latte senza lattosio esiste davvero: stiamo parlando delle tante bevande vegetali disponibili sul mercato. Si tratta di prodotti di primissima qualità, tutti 100% vegetali, ideali per chi soffre di intolleranza al lattosio e che sono perfette anche per chi ha fatto una scelta etica di tipo vegan.

Il latte senza lattosio, come lo stiamo chiamando ora, è poi ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo, oltre ad avere un grande vantaggio: è molto buono! Tra l’altro non è impossibile parlare di latte senza lattosio al singolare, dato che le bevande 100% digitali sono tante, tutte diverse tra loro per proprietà e sapore. Il latte di avena e il latte di soia ad esempio fanno diminuire i livelli di colesterolo “cattivo”, mentre il latte di mandorle è ricco di antiossidanti come la vitamina E ed è ottimo per rallentare gli effetti dell’invecchiamento cellulare.

Vi proproniamo quindi un elenco dei prodotti più comuni a base di latte senza lattosio, una serie completa di bevande 100% vegetali ideali per rinfrescarsi e per scoprire gusti e sapori sempre nuovi.

Latte di mandorle

Contiene grassi polinsaturi e acidi grassi antiossidanti (vitamina E), che riescono a garantire il benessere dell’apparato cardiovascolare. Elevato è il contenuto di minerali e fibre, che svolgono un ruolo di primaria importanza nel regolarizzare l’attività intestinale.

Latte di riso

È una buona fonte di energia, immediatamente disponibile, e per questo è utile quando si pratica attività fisica. L’apporto proteico è ridotto, mentre è ricco di vitamine A, B, D, sali minerali e fibre. Non contiene glutine, quindi può essere consumato anche dai celiaci.

Latte di soia

Privo di colesterolo e molto ricco di proteine, con una percentuale maggiore di grassi che però risultano “buoni” per l’organismo, come ad esempio gli Omega 3, il latte di soia contiene vitamine A, E, B, fibre e minerali in abbondanza. Tra questi anche il ferro in quantità maggiore rispetto a quello che troviamo nel latte di mucca.

Latte di cocco

Usato soprattutto in ambito culinario per preparare ricette dolci e salate, il latte di cocco ha proprietà dissetanti e rinfrescanti; ricco di fosforo, potassio, vitamina C e di molte vitamine del gruppo B, ha anche un alto contenuto di flavonoidi che hanno un forte potere antiossidante.

Latte di avena

L’avena esercita un’azione benefica nel ridurre il colesterolo “cattivo” e stimola l’appetito. Contiene vitamina E, acido folico, fibre e pochi grassi, per lo più polinsaturi. Le vitamine B, delle quali è ricco, riescono a influenzare il metabolismo perchè migliorano il consumo degli zuccheri, rendendoli immediatamente disponibili.

Latte di farro

Anche dal farro si ottiene un latte vegetale molto ricco di vitamine A, B, C, ed E, oltre che di minerali, fra i quali troviamo calcio, fosforo, potassio e magnesio. Grazie all’elevato contenuto di calcio è un cibo molto salutare per prevenire l’osteoporosi. Di solito viene considerato un ricostituente completo, oltre che equilibrato.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti