Intervista a Gianni Tono di San Pio X 1708

Intervista a Luca Tono di San Pio X 1708

Intervista a Gianni Tono di San Pio X 1708, un’azienda agricola che ha fatto del 100% biologico il suo credo.

San Pio X 1708 è un’azienda che crede in maniera totale nel biologico. Un’azienda che nasce dal sogno di creare un luogo in cui le Persone possano incontrarsi per fare esperienza di ciò che è vitale, buono da gustare e bello da vivere.

Tre i punti di forza: #coltivaresano, #mangiaresano e #viveresano. Per questo tutti gli spazi della tenuta sono stati pensati per favorire l’incontro tra le Persone, recuperare la connessione con la Terra ed accogliere iniziative in grado di nutrire corpo, mente e spirito. Abbiamo fatto una bella chiacchierata con Luca Tono di San Pio X 1708 per conoscere meglio questa nuova ed interessante realtà.

L’intervista

  • C’è un motivo particolare che l’ha spinta, nel 2012, a ristrutturare l’edificio e ad intraprendere questo tipo di attività?

Il 2012 è stato il 5° anno di “crisi strutturale” del paese, perciò abbiamo ritenuto opportuno pensare a come creare una futura opportunità di lavoro per i nostri figli e nipoti puntando ad un’attività mirata alla valorizzazione del territorio e alla produzione tipica locale. L’idea di una vera fattoria con terreno ci è sembrata la strada più giusta da intraprendere poiché in questo modo avremmo potuto sviluppare un nostro progetto produttivo e di vendita diverso e innovativo

Così abbiamo dato vita ad un modello di impresa agricola unico nel suo genere, capace di trasformare la propria produzione lavorandola in modo totalmente sano, al 100% privo di ogni tipo di agente chimico a favore di una conservazione naturale. Inoltre il nostro è un modello di azienda agricola multifunzionale in quanto alla coltivazione in campo si affiancano attività di intrattenimento, culturali e didattiche. Il tutto nel pieno rispetto della natura, della stagionalità e della capacità produttiva del terreno.

  • Cosa intende dire con “biologico per noi non è un’etichetta”?

In linea con la nostra mission, per noi parlare di biologico significa prima di tutto parlare di un modo di coltivare, o meglio, di uno stile di vita. Chiunque abbia l’occasione di farci visita può vedere con i propri occhi che per noi biologico, ancor prima di essere una certificazione, è una vera e propria esigenza.

Proprio per questo la nostra coltivazione di erbe officinali e ortaggi è volutamente artigianale e destinata ad una produzione limitata alla capacità del terreno e nel rispetto della stagionalità dei prodotti oltre che degli standard garantiti dall’etichetta.

  • Oltre ad essere un’azienda, San Pio X è anche una fattoria didattica. Come vivono i bambini e i ragazzi il contatto, spesso mai provato prima, con la natura e la vita agricola?

A dire il vero i bambini e ragazzi che abbiamo accolto ci hanno stupiti: per loro il concetto di orto e di coltivazione non è un concetto totalmente estraneo, considerando che molte scuole hanno scelto di includere nei programmi scolastici anche questo tipo di attività. I bambini sono attratti dal mondo agricolo ma sono pochi quelli che hanno la fortuna di viverlo servendosi di ampi spazi. Quando vengono da noi finalmente possono “sporcarsi le mani” nel vero senso della parola e sperimentare un autentico contatto con la natura gustando un senso di libertà che solo l’aperta campagna ti può dare.

  • Con il progetto Ortosano, San Pio X offre la possibilità a chiunque di coltivare il proprio orto mettendo a disposizione, inoltre, l’esperienza e la competenza dei propri collaboratori. Come sta andando questa iniziativa?

Abbiamo avuto un riscontro decisamente positivo. È un’iniziativa riservata a chi ama coltivarsi la terra, perciò nonostante sia un impegno faticoso le persone lo fanno volentieri. C’è da dire anche che questa esperienza ormai pluriennale, oltre a far emergere le differenti capacità degli ortisti, ha consentito alle persone più diverse di socializzare e di confrontarsi. Anche questo è un aspetto che ci rende molto orgogliosi del lavoro fatto.

  • Se dovesse scegliere come simbolo di San Pio X soltanto uno tra i suoi prodotti, quale sarebbe e perché?

In tutta sincerità non sappiamo sceglierne uno. Però possiamo dirle quali sono i prodotti che il mercato sta dimostrando di accettare di più. Insaporitori, preparati, vellutate sono senza dubbio sul podio. Ma le CHIPS di verdure (ultime arrivate) sono una novità che già ci sta dando soddisfazioni. Del resto è giusto che anche i nostri figli possano consumare merende sane ma allo stesso tempo gustose.

Su Greenpink.eu, il nostro Charity Store, potete acquistare tutti i prodotti di San Pio X 1708

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti