Pizza favolosa

pizza.jpg

Se questa sera avete intenzione di prepararvi una buona pizza, ma veramente buona, pensateci al mattino.

In una capace ciotola preparate il preimpasto: mettete 100 gr. di farina, 100 gr. di acqua e mezza bustina di lievito di birra del tipo secco; mescolate bene il tutto e lasciate lievitare in un angolo della cucina coperto da un canovaccio. In fondo perderete solo 10 minuti!!!

A questo punto potete andare a lavorare, potete riassettare la casa, potete andare in palestra o fare tutto ciò che di solito siete abituate a fare, senza preoccuparvi del vostro preimpasto che troverete  già pronto al pomeriggio quando tornerete all’ovile.

Direi che nel pomeriggio, intanto che il nervosismo vi assale nel seguire i vostri bimbi nel fare i compiti, o quando i vostri adolescenti casalinghi vi danno la nausea… insomma preparate l’impasto della pizza tanto da permettere che abbia davanti circa 4 ore per la lievitazione prima della cottura, fatevi i calcoli.

Sempre in una grande ciotola mettete 500 gr. di farina, 300 gr. di acqua, cominciate a mescolare ed aggiungete l’impasto preparato al mattino. Ora aggiungete del sale, ma non troppo in quanto la sapidità sarà data dagli ingredienti che metterete sopra, ed infine un bel giro d’olio evo circa 10 gr..

Mescolate bene tutti gli ingredienti e terminate impastando a mano, otterrete un bell’impasto morbido che metterete a lievitare all’interno della ciotola leggermente unta d’olio, lasciatela almeno 4 ore coperta da pellicola. Quindi se vorrete cuocerla alle 8 per la cena, fate  questo impasto circa alle 4 del pomeriggio. 

Per ridurre il tempo di lievitazione potreste mettere la ciotola nel forno solo con la luce accesa (basteranno 2 ore circa).

Dopo che l’impasto sarà lievitato, mettetelo direttamente sulla teglia di cottura ben unta con olio, con le dita cercate di allargare l’impasto senza troppo farla sgonfiare a ricoprire tutto lo spazio.

Adesso preparate i condimenti, questo tempo servirà all’impasto per rilassarsi. Io l’ho fatta semplice solo pomodoro, mozarella e basilico.

Cospargete con salsa di pomodoro e sopra mettete ciò che più vi piace come verdure grigliate, ad esempio zucchine, melanzane o altre, infornate a forno già caldo a 220° e cuocete per 15 minuti, togliete la pizza ed aggiungete la mozzarella e l’origano a fate andare in forno (abbassato a 180°) per altri 5 minuti in modo che la mozzarella non bruci, ma solo si sciolga e l’origano non diventi amaro.

PIZZA PRONTA!

Non amate il pomodoro e volete una pizza bianca? Provate questa farcia: tagliate con una mandolina delle patate veramente sottili da mettere sul fondo, cospargete di stracchino e tanto rosmarino tagliato con le forbici.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti