Minestra di cavolo nero e fagioli con nastri di grana

ccb

Ingredienti:

  • 2 cespi di cavolo nero
  • 2 scalogni
  • 1 barattolo di fagioli precotti
  • sale, pepe, olio
  • 500 ml di brodo
  • un pezzo di grana

Ci vogliono solo questi pochi ingredienti per preparare una minestra davvero saporita.

Soffriggete in una pentola con poco olio i 2 scalogni affettati sottilmente.

Lavate e pulite bene le foglie del cavolo, dovrete eliminare la costa centrale tenendo solo la parte della foglia di colore verde scuro, tirate dalla punta verso la base della foglia, vi si sfoglierà in mano.

Tritate queste foglie e buttatele in pentola con il soffritto, mescolate e fate insaporire bene la verdura, mescolando.

A questo punto versate sopra il brodo già caldo, dovrà coprire le foglie, tenetene un po’ da parte da aggiungere se dovesse servire.

Cuocete per circa una mezz’ora con il coperchio.

Scolate i fagioli precotti dalla loro acqua di governo (io ho usato dei fagioli dall’occhio, oppure vanno bene anche dei cannellini) ed aggiungeteli in pentola, mescolate e terminate la cottura aggiungendo sale e pepe, sempre assaggiando. Ci vorranno altri 10 min..

Impiattate la minestra ben calda, se vi piace aggiungete una fetta di pane casareccio ben tostato e una cucchiaiata di formaggio grattugiato, oppure come ho fatto io, con un pelapatate ho tagliato dei nastri dalla fetta di grana e li ho messi sopra.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti