Efficienza energetica domestica: piccoli accorgimenti per un grande risparmio

Efficienza-energetica-domestica-piccoli-accorgimenti-per-un-grande-risparmio-feat.jpg

Oggi torniamo su un argomento di fondamentale importanza, quello del risparmio energetico in casa. Sì, perché ridurre i consumi domestici è un obbiettivo che ogni famiglia dovrebbe perseguire, così da raggiungere un’efficienza energetica ottimale.

Sono molte le misure volte al miglioramento energetico che è possibile adottare e in questo caso non stiamo parlando di interventi invasivi sulla casa, bensì di semplici accorgimenti che ci permettono di ridurre, anche di molto, il nostro consumo di energia.

A volte basta poco

Una delle prime accortezze è quella di dotarsi di lampadine a led. Se è vero che queste lampadine sono più costose di quelle tradizionali, è altrettanto vero che hanno una vita molto lunga e il loro costo viene quindi ammortizzato nel tempo. Il risparmio energetico rispetto alle lampadine tradizionali è notevole, attorno all’80%.

Oltre a questo, è sempre bene ricordare di preferire la luce solare a quella artificiale. Sembrerebbe scontato, ma spesso accendiamo la luce quando potremmo benissimo aprire un balcone.

Altro accorgimento molto utile, questa volta per risparmiare sul riscaldamento, riguarda la regolazione del termostato, che non dovrebbe mai superare i 20°. È possibile lasciare sempre acceso l’impianto, ma è importante tenerlo al minimo. In alternativa, se ne avete la possibilità, potete installare un cronotermostato, che regola automaticamente gli orari di accensione e spegnimento.

Anche quando facciamo il bucato consumiamo energia a grandi quantità. È possibile limitarne lo spreco avendo l’accortezza di non avviare la lavatrice quando il cestello non è completamente pieno e di selezionare sempre i programmi di risparmio energetico. Inoltre, se il tempo lo permette, è preferibile evitare di usare l’asciugatrice e scegliere di asciugare i panni all’aria aperta.

Per quanto riguarda il reparto cucina, sono molti gli accorgimenti da adottare per risparmiare una notevole quantità di energia. Un’usanza scorretta ma molto comune è quella di aprire e chiudere molto spesso il frigorifero, così come il forno, pratica che porta ad un consumo ingiustificato di energia. Mettere sempre il coperchio alle pentole permette di far bollire prima l’acqua e di cuocere più in fretta le pietanze, consumando meno gas.

Infine, è sconsigliato lasciare gli elettrodomestici, ma anche gli apparecchi digitali, in stand-by, in quanto incidono fino al 10% sul consumo energetico domestico, anche se non in funzione.

Un altro accorgimento utile è quello di collegare più dispositivi a delle ciabatte elettriche dotate di interruttore, in modo da spegnere più apparecchi contemporaneamente con un solo tasto.

Ridurre al minimo gli sprechi

Ridurre gli sprechi di energia è fondamentale per avere una casa efficiente dal punto di vista energetico. Questo però non sempre significa apportare modifiche importanti alla propria abitazione o spendere ingenti quantità di denaro. Molto spesso, infatti, risparmiare energia è possibile anche solo grazie a un più cosciente uso dell’energia e alla correzione di consuetudini scorrette.

Cambiando alcune cattive abitudini, infatti, è possibile risparmiare una notevole quantità di energia senza che venga intaccato il nostro stile di vita.

 

Andrea Baggio

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti