Crostata con crema al limone

3FB999F2-C3A6-46B4-8076-3B0D564EB0C1

Vi è mai capitato di guadare una torta e di sentirla di vostro gusto senza averla neanche assaggiata? Questo mi è capitato con la crostata che oggi vi propongo, facile e buonissima, ma come sempre, quando gli ingredienti sono pochi, procuratevi ingredienti eccelsi.

Ho usato una frolla di un grande Maestro come Omar Busi e la crema mi è stata passata da un’appassionata come me Francesca Pellicani.

 

FraIngredienti:

Per la frolla

  • 500 g. di farina 00
  • 300 g. di zucchero semolato
  • 200 g. di burro a temperatura ambiente
  • 125 g. di uova intere
  • 2,5 g. di sale di Cervia

Per la crema

  • 50 g. di succo di limone
  • la scorza del limone
  • 4 uova
  • 120 g. di zucchero semolato
  • 30 g. di fecola di patate
  • 200 g. di panna fresca

 

Io vado in planetaria con la foglia,  ma voi potete fare la frolla come siete abituati; montate il burro morbido con lo zucchero e il sale, appena sarà spumoso unite le uova già miscelate. Unire la farina alla fine e finite di impastare, allargare su un foglio di cartaforno l’impasto, coprite con un altro foglio e mettete in frigorifero una notte intera; se proprio andate di fretta il riposo non potrà essere inferiore alle 2 ore perché la farina deve riposare e reidratarsi.

Preparate ora la crema, vi servirà una capace caraffa dove mettere il succo del limone con la scorza del limone grattugiata. Naturalmente cercate di usare un limone biologico, lavatelo bene e grattate solo la parte gialla senza raschiare il bianco che risulterebbe amaro, io ho usato un ottimo limone di Amalfi.

Aggiungete la fecola (non un altro amido perché dovrà cuocere) e mescolate con lo zucchero, quindi unite le uova ed infine la panna, miscelate con la frusta.

Con il mattarello assottigliate la frolla fino a 2,5  e foderate una  tortiera per crostate, versate la crema dalla caraffa fino a livello del bordo e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.

Sformate la crostata solo quando sarà ben freddata, io ho spolverato con zucchero al velo.

Provatela e fatemi sapere se anche a voi è piaciuta come a me!

 

 

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti