Dopo l’uccisione di Daniza arriverà un Garante per i diritti degli Animali?

Dopo-luccisione-di-Daniza-arriver-un-Garante-per-i-diritti-degli-Animali-feat.jpg

Dopo l’uccisione di Daniza arriverà un Garante per i diritti degli Animali?

Dopo l’uccisione di Daniza arriverà un Garante per i diritti degli Animali? Il Senato potrebbe discutere a breve la proposta

Dopo l’ondata emotiva che ha travolto il paese in seguito alla drammatica dell’orsa Daniza, in Senato si torna discutere della creazione di un Garante per i diritti degli Animali. La proposta di istituire un Garante nazionale dei diritti degli animali era stata avanzata dalla Senatrice del Pd Ganaiola per la prima volta più di un anno fa, ora purtroppo è tornata di attualità.

Il nuovo garante avrebe una serie di uffici sparsi sul territorio italiano e anche con un fondo dedicato in modo da poter operare direttamente. Ecco cos’ha dichiarato la Senatrice Granaiola: “Bisogna avviare una vera e propria rivoluzione culturale perché non scenda il silenzio sui gravi episodi della scorsa settimana che hanno portato alla morte dell’orsa Daniza e all’orsa avvelenata in Abruzzo”.

Il Garante sarebbe una personalità indipendente e competente in materia che resterebbe in carica 5 anni, nominata direttamente dal presidente del Consiglio dei Ministri. Il Garante non riceverebbe nessun compenso, svolgendo quindi un ruolo che andrebbe al di là della politica. Le sedi dislocate nelle regioni sarebbero coordinate da un team romano.

La legge ideata dalla Senatrice Granaiola si applicherebbe a tutti gli animali di compagnia, quindi il caso di Daniza o quello degli orsi che in questo momento vengono uccisi in Abruzzo, quindi resterebbero comunque delle grandi criticità.

Nel frattempo la procura di Trento ha aperto un’ichiesta per fare chiarezza sui tragici fatti che hanno portato alla morte di Daniza. Come già sapete infatti l’orsa non ha resistito all’anestesia durante la cattura e ora è, giustamente, scoppiato un caso politico dato che come troppo spesso succede in Italia non esistono “responsabili” di quanto accaduto.

 

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti