Donne Greenpink: Lucrezia Argentiero

frisia3.JPG

Giornalista filmaker, di origini pugliese ma “adottata” da Bologna, ama raccontare i territori attraverso le immagini. Sua la regia di numerosi documentari d’attualità e turistici, molti dei quali premiati. Altre passioni? La fotografia e la sua Titty che è la gatta più fotografata del mondo, dopo i paesaggi e i monumenti. E, ovvio, i viaggi e la scrittura.

 

Intervista

Ciao Lucrezia e benvenuta su Greenpink!

Ci racconti da dove nasce il tuo ultimo libro “Il giro del mondo in 80 isole?”

L’idea mi è venuta mentre ero in vacanza alle isole Tremiti. Le isole della mia terra d’origine, la Puglia. Era un periodo un po’ particolare della mia vita, di quei periodi in cui hai davvero bisogno di energia. Di quella energia che solo un piccolo lembo di terra circondato dal mare può ridarti! Le isole mi hanno sempre affascinato. Sono lì in mezzo al mare, all’orizzonte e sembra quasi che ti aspettino e che ti chiamino con il sibilo del vento. Hanno sempre fatto parte dei miei desideri…e penso che sia anche un po’ il sogno di tutti, quello di mollare ogni cosa e trovare il proprio rifugio in uno di questi fazzoletti di terra. Per questo le ho volute raggruppare, schedare e creare una guida emozionale, un vademecum utile a chi ha bisogno di sognare prima con la fantasia e poi magari facendo la valigia e partire…

Inultile chiedertelo…ti piace viaggiare? E cos’è per te un viaggio?

Ho scoperto questa mia passione per il viaggio da poco più di dieci anni. E da quel giorno non mi sono più fermata. Prima odiavo gli spostamenti, i cambiamenti. Tutto quello che mi portava via dalla routine quotidiana! Ora, se sto ferma per più di 15 giorni “muoio”. Viaggiare è la mia linfa. È come avere fame e sete. Viaggiando mi nutro. Mi riempio di vita.

Ci dici quale isola ti rappresenta di più e perchè? 

Tutta colpa del vento. È il vento che cerco continuamente e lo rincorro ovunque. Eolo però in un posto mi ha affascinato maggiormente. Alle Lofoten, in Norvegia, fra le isole del Nord Europa, fredde il giusto, ma che ugualmente scaldano il cuore! Qui, tutto sembra incantato da sembrare inverosimile. Più volte mi sono stropicciata gli occhi e mi sono data dei pizzicotti. Ma è tutto vero. Anche la sensazione di toccare il vento, tanto è presente. Il vento soffia così prepotentemente da far correre le nuvole come in nessun altro posto.

3 aggettivi per descriverti 

Simpatica, testarda e vulcanica

Ci racconti una tua giornata tipo?

Io non ho giornate tipo. E faccio di tutto per non averle. Quando non sono in giro per il mondo mi rifugio sotto le due Torri, a Bologna. Nella mia piccola casetta. Lì sistemo le foto, monto i video e scrivo i miei racconti di viaggio e al Blog – amichesiparte.com – che ho creato insieme alla mia compagna di avventure Isa Grassano. E mi dedico alla mia Titti, la mia gattina che vive con me da più di 18 anni. Un record di sopportazione!

Le 3 isole che preferisci e suggerisci alle amiche di Greenpink

La Maddalena. E chi può dimenticarsi dei colori del mare di questo arcipelago? A volte si fanno ore ed ore di aereo per potersi immergere in acque cristalline. Invece basta davvero un’ora per trovarlo. Un mondo unico fatto di calma e serenità, con il suo borgo di pescatori, dove non è raro trovare esposti a volte delle nasse o delle reti messe ad asciugare al sole. Cosa ha di così seducente questo posto? Riesce a regalare momenti magici. Come? Basta solo saperli cercare. Volete delle idee? Sono a portata di tutti, oltre trecento spiagge e insenature da scoprire, fra calette deserte, baie solitarie dalle sabbie bianche e una davvero unica, quella rosa di Budelli, all’interno del parco nazionale dell’Arcipelago.

Bermuda. Queste isole sono il paradiso se cercate una vacanza all’insegna dello sport e della natura. Dal golf (ben 9 campi) alla pesca d’altura, al jogging. Ma anche sci d’acqua, kayak, windsurf, parasailor e vela.
 Ideali anche se amate le ampie spiagge, le cui tonalità vanno dal bianco latte al caratteristico colore rosa, frutto di una speciale alchimia, fatta di sabbia, frammenti di coralli e gusci di crostacei.

Formentera. Qui vi servirà solo l’essenziale: costumi da bagno, un pareo, qualche maglietta e volendo un paio di scarpe, perché sull’isola si è liberi e ci si sente a proprio agio anche a girare a piedi nudi. Sarà forse questo senso di libertà a far innamorare di Formentera? Certo è che chi viene qui per la prima volta, non può che ritornarci ancora. Per scoprirla vi basterebbe solo un giorno. Ma per viverla è meglio che vi fermiate un po’ di più, magari soggiornando in una casa sul mare, tra agavi e fichi d’india. L’isola è un concentrato di scogliere mozzafiato, spiagge bianche dal sapore tropicale e mare cristallino, in cui vivono a braccetto il passato rurale e il nuovo stile hippy-chic.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti