Green Economy, buone notizie: l’Italia è leader in Europa

Green Economy, buone notizie: l'Italia è leader in Europa

Green Economy, il Belpaese è al vertice della classifica di settore che vede a confronto Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Spagna.

La Green Economy ci regala grandi soddisfazioni: l’Italia si piazza al vertice della classifica dedicata alla green economy che vede a confronto il nostro paese, la Germania, il Regno Unito, la Francia e la Spagna. Un ‘medagliere’ europeo i cui dati sono contenuti nella relazione “L’Italia in Europa e nel mondo’’, presentata in occasione della quinta edizione degli Stati Generali della Green Economy che si sono svolti, come ogni anno, nell’ambito di Ecomondo a Rimini Fiera.

Economia verde, nella raccolta differenziata non ci batte nessuno

Il recupero dei rifiuti nell’ottica di un’economia circolare è uno dei temi fondamentali intorno ai quali si gioca il futuro dell’ economia verde in Italia. La green economy comprende diversi settori, dalle rinnovabili ai prodotti agroalimentari di qualità certificata, dalle emissioni pro-capite alla mobilità sostenibile, fino al riciclo dei rifiuti. Nonostante le criticità che percorrono il Belpaese da diverso tempo, l’Italia costituisce un’eccellenza mondiale per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti. Con ben cinque anni di anticipo, nove regioni italiane hanno raggiunto gli obiettivi prefissati dalla comunità europea per il 2020.

Bene anche rinnovabili e agroalimentare

Per quanto riguarda la quota del consumo finale lordo soddisfatto con fonti energetiche rinnovabili, nel 2014 l’Italia ha raggiunto il 17,1%, superiore alla media europea del 16% che la mette al primo posto fra i cinque Paesi europei. La relazione però evidenzia anche che negli ultimi tre anni l’Italia ha fermato la crescita dei nuovi investimenti in fonti rinnovabili. Inoltre, se con 1,4 milioni di ettari coltivati ‘bio’ l’Italia si colloca al secondo posto dopo la Spagna (1,7 milioni di ettari), è però ben al di sopra della media, e quindi prima, per prodotti agroalimentari certificati per qualità e tracciabilità.

Mancanza di autostima verde

Ma perchè ai nostri occhi sembra sempre tutto così grigio? Il problema sembrerebbe tutto sociale: gli italiani – stando al report “Dual Citizien” redatto dal centro di ricerche di Washington DC – hanno una percezione negativa delle proprie potenzialità. Quella che gli statisti hanno battezzato come “mancanza di autostima verde” deriva da una necessità di fondo di corrette politiche di comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini ad adottare stili di vita più attenti e a considerarli un tassello fondamentale per lo sviluppo dell’economica nazionale.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti