Cani, bambini e famiglie: tutti in festa per il decennale di Cani per Caso

Schermata-2014-04-29-alle-10.26.40.png

Cani, bambini e famiglie: tutti in festa per il decennale di Cani per Caso

Giovedì 1 maggio, a Mestre (VE), la festa dell’associazione cinofila che per prima ha realizzato in Veneto una piscina per cani e che tra i primi ha introdotto l’approccio relazionale empatico.

Cani per Caso da dieci anni si occupa di educazione cinofila, accompagnando le famiglie della città (e non solo) in un percorso alla scoperta delle abilità e delle esigenze del proprio cane, e mettendo al centro del suo lavoro l’attenzione a una relazione forte e mai scontata: quella che lega gli umani ai loro amici a quattro zampe.

E ora festeggia il traguardo del decennale, l’Associazione Cani per Caso di Mestre(Venezia): l’appuntamento, a ingresso gratuito, è per giovedì 1 maggio, dalle 9.00 alle 17, nella sede di Via Berna.

Foto di Tommaso Saccarola

 

La festa del 1 maggio sarà occasione, per tutte le famiglie, per scoprire le attività, sportive e non, di Cani Per Caso, come i giochi d’olfatto, il Clicker Training, l’agility, le passeggiate urbane, o le classi di socializzazione: fiore all’occhiello della giornata sarà Bambility®, un’attività finora mai presentata a Venezia, in cui il bambino scoprirà, attraverso il gioco, come instaurare una corretta relazione con il cane.

Così come nuovo, in città, è il Cross Training Dog: un’attività sportiva figlia del metodo ThinkDog di Angelo Vaira (noto anche al grande pubblico per le sue partecipazioni Rai e Sky, sarà presente alla festa con una conferenza) che allena tutto il campo di competenze e capacità (motorie, sociali e cognitive) del cane, permettendo a umani e cani di adattarsi con flessibilità alle “sfide” dell’ambiente in cui si vive.

Oltre a ciò, durante la giornata ci saranno dimostrazioni di Disc Dog (il lancio del frisbee), esperienze di giochi di attivazione mentale e prove di agility, un laboratorio di ricerca e approfondimento sulla relazione con il proprio animale, e conferenze tenute da medici veterinari specializzati.

Cani per Caso vede più di 300 associati all’anno; una realtà molto vivace a Mestre, dove ha introdotto alcune importanti novità nell’educazione cinofila e nella cura degli animali: per prima nel Comune di Venezia, l’associazione ha aperto una ludoteca-asilo per cani, dove gli animali vengono custoditi e coinvolti in esperienze varie durante le nostre ore di lavoro; o ancora, è di Cani per Caso la prima piscina per cani di tutto il Veneto, aperta nel 2006, dove vengono svolte attività sia ludiche che di riabilitazione.

Foto di Tommaso Saccarola

 

Ma è soprattutto il metodo educativo a contraddistinguere le attività di Cani per Caso: si tratta di un approccio cognitivo – zooantropologico, della scuola ThinkDog, attraverso il quale il cane sviluppa le sue abilità mentali di conoscenza anche grazie alla relazione con l’uomo, basata sul metodo gentile e sul rinforzo positivo.

 “Dieci anni fa avevamo poca esperienza, tante idee, aspettative e sogni – raccontano Veruska Negri e Luca Niero, fondatori di Cani per Caso – . Oggi abbiamo più esperienza e molte idee si sono realizzate: la piscina, la ludoteca, le attività assistite con anziani e bambini, il progetto del Buon Cittadino a 4 Zampe, la specializzazione in classi di comunicazione e socializzazione, le docenze nell’ambito della formazione di operatori, educatori e istruttori per conto della scuola di formazione ThinkDog, e le collaborazioni con veterinari e fisioterapisti. Ma ancora molti sogni, idee e aspettative ci fanno guardare ai prossimi 10 anni con la consapevolezza che molto possiamo ancora realizzare. Abbiamo iniziato come “Luca&Veruska” e oggi la squadra si è allargata: con noi vivono questa esperienza i nostri collaboratori Silvia, Lucio, Giulia, Eddie, Viviana, Marco, Francesco, Fabio, Paolo e tutte i nostri associati con loro famiglie. In questi anni tante sono state le persone con le quali abbiamo condiviso esperienze e percorsi di vita assieme ai loro cani: ringraziamo ognuno di loro per l’impegno e l’opportunità che ci danno ogni giorno per crescere ed essere quello che siamo oggi, sia in termini personali che professionali”.  

L’ingresso a tutte le attività è libero e gratuito. Il programma completo della giornata è disponibile sul sito di Cani per Caso.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti