Movember, ecco perché Novembre è diventato il mese di baffi e barba

movember

Novembre si trasforma e diventa Movember: gli uomini non si tagliano baffi e barba per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta al cancro alla prostata.

Da più di 10 anni, precisamente dal 2003, il mese di Novembre si trasforma in Movember per raccogliere fondi e per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta al cancro alla prostata.

movember-mese-con-i-baffi-contro-il-cancro-alla-prostata

Tutti gli uomini sono invitati a non tagliarsi i baffi e la barba per tutto il mese, che da Novembre cambia nome in Movember perché la “M” rappresenta la parola “moustache“, ovvero i baffi.

Per questo motivo Novembre è ormai diventato il mese con i baffi.

I brand e i personaggi che aderiscono all’iniziativa tanti: Olfattorio per tutto il mese di novembre verserà alla Fondazione Movember una quota del prezzo di acquisto al pubblico dei prodotti della linea Bayolea e della linea N. 33 di Penhaligon’s; Bridgestone Italia ha realizzato per la LILT un pneumatico con un battistrada che al posto dei tradizionali intagli ha incisi i celebri baffi; i giocatori del Benetton Rugby abbracciano la causa e, grazie al loro sponsor Gladiatore Sport, indosseranno simpatiche t-shirt con baffo acquistabili allo stadio di Monigo durante le partite della Benetton. Tutti i proventi raccolti saranno devoluti allo Iov-Istituto Oncologico Veneto di Padova.

movember-il-mese-con-i-baffi-contro-il-cancro-alla-prostata

 

La Movember Foundation.

L’obiettivo della Movember Foundation non è semplicemente quello di promuovere il dialogo su un tema delicato come quello della salute maschile, ma si punta anche a raccogliere fondi per la ricerca.

Finora sono stati raccolti più di 550 milioni di dollari grazie ai quali sono stati finanziati più di 800 programmi lotta al cancro della prostata e dei testicoli in 21 diversi paesi.

Chi sceglie di partecipare può registrarsi su Movember.com diventando un Mo Bro, e iniziando una vera e propria campagna pubblicitaria utilizzando il loro corpo e le loro azioni per sensibilizzare l’opinione publbica sui temi base di Movember.

Esistono anche le Mo Sista, le donne che partecipano alla campagna supportando gli uomini e spingendoli ad intervenire.

La campagna si conclude con tanti Gala Party organizzati in tutto il mondo (baffo obbligatorio, off course).

In questi ultimi anni i Mo Bro si sono moltiplicati in tutto il mondo e sono più di 4 milioni: tantissimi, ma possono e devono essere ancora molti di più.

Nel mese di novembre comunqu gli spazi prevenzione LILT offriranno informazioni e visite urologiche gratuite. La visita è indicata agli uomini a partire dai 40 anni (posti disponibili fino ad esaurimento e solo su appuntamento).

Per informazione potete scrivere a info@legatumori.mi.it

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti