Un cartellone trasforma l’aria in acqua potabile in Perù

water.JPG

Grazie al concorso di idee, di ricerca, di educazione, di risparimo d’acqua e di pubblicità, si è realizzato un progetto interessante nella capitale del Perù, Lima: un cartellone converte l’aria umida della regione in acqua potabile.

Dalla collaborazione tra l’Università di Ingenieria e Tecnologia di Lima (UTEC) e l’agenzia pubblicitaria Mayo DraftFCB è stata costruito un cartellone che in tre mesi ha già prodotto 9450 litri di acqua per le comunità locali.

 

Dal video si capisce che a Lima non piove molto spesso ma l’umidità atmosferica è circa 98 per cento.

L’aria umida viene elaborata attraverso una serie di apparecchi ad osmosi inversa installati all’ interno del cartollone: un filtro dell’aria, un filtro condensatore e un filtro di carborio. Questi generano 96 litri d’acqua al giorno, che viene conservata in un serbatoio e che poi esce da un rubinetto situato alla base del cartollone.

 

È un modo intelligente per mostrare il programma d’ingenieria della scuola e dare alle comunità l’acqua pulita di cui hanno bisogno; inoltre in questo modo si nobilitano i cartelloni che da semplici veicoli di pubblicità diventano fonti di acqua potabile.

 

L’articolo originale su treehugger.

 

 

 

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti