La lampada commestibile

bite-me-2.jpg

E dopo una bella cena romantica potete spegnere la luce e… mangiare la lampada. Ebbene si, arriva da New York la prima lampada al 100% biodegradabile e commestibile ideata dal designer Victor Vetterlein. Si chiama Bite Me (Mordimi) ed è un vero e proprio invito all’assaggio. La lampada infatti è composta da una plastica organica ricavata dalla glicerina vegetale e dall’agar agar, un polisaccaride utilizzato come gelificante naturale prodotto dalle alghe.

Basta immeregrla nell’acqua per circa un’ora, naturalmente dopo aver tolto le componenti elettriche, e la lampada si trasformerà in qualcosa di simile alle caramelle gommose. Per chi non andasse matto per le caramelle gommose la lampada può essere utilizzata come compost in giardino oppure smaltita nell’umido.

La lmpada è disponibile in 4 gusti alla frutta: arancia, ciliegia, mela e mirtillo. Per ora non è ancora in vendita ma a breve sarà prodotta su scala mondiale.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti