Treccia ricca di Natale, la ricetta del lunedì

Treccia-ricca-di-Natale-la-ricetta-del-lunedi

Treccia ricca di Natale, la ricetta del lunedì. Un trionfo di pane senza zucchero aggiunto ma ricca di frutta.

Treccia ricca di Natale, una ricetta per un piatto che è un vero e proprio trionfo di pane, non contiene zucchero aggiuntivo, ma è abbastanza dolce per la frutta contenuta al suo interno.

Ottima per essere affettato per la colazione, ma ancor più buona per accompagnare a pranzo verdure saporite o formaggi morbidi sa spalmare sopra o erborinati dal gusto forte.

Vi ricordo che questo pane si mantiene molti giorni, anche 15, quindi non dimezzate le dosi pensando sia troppo, fate un lavoro unico e avrete pane per i molti giorni di festa.

Treccia-ricca-di-Natale-la-ricetta-del-

Ingredienti.

  • 800 gr. di Farina tipo 1
  • 200 gr. di Farina diversa (segale, integrale, saracena…)
  • 500 ml. di acqua
  • 1 cubetto di lievito fresco (oppure 1 bustina di secco)
  • 650 gr. di misto di frutta secca tra noci, mandorle, nocciole, castagne bollite, albicocche, prugne, frutti rossi, bacche di goji
  • 2 cucchiai di miele di castagno
  • 4 gr. di sale di Cervia

La ricetta.

Impastare le farine con l’acqua, il lievito e il miele, lavorare l’impasto e metterlo a palla in una terrina capace coperto con una pellicola. Mettetelo a riposare in un angolo caldo della cucina, calcolate che raddoppierà di volume.

Tagliate a pezzetti tutta la frutta a coltello senza sminuzzare troppo, i pezzi dovranno essere abbastanza grandi da essere tagliati con la fetta di pane.

Appena l’impasto sarà cresciuto, aggiungete tutta la frutta ed il sale, non cercate di impastare, ma piuttosto di compattare il tutto, fate riposare 10 minuti.

Ora procedete con la pezzatura. Con queste quantità potete prevedere di fare 2 belle trecce quindi, dividete a metà l’impasto e poi ogni metà in 3 parti che andranno a formare la treccia. Fate di ogni pezzo dei filoncini ed allineateli su un piano per lasciarli lievitare.

Quando si saranno gonfiati, intrecciate i filoncini, proprio come si fa con i capelli, unite le due estremità della treccia in modo che non si separino e mettete le due trecce nella placca del forno su cartaforno, ancora un’oretta di lievitazione e poi infornate a forno ben caldo a 200° per circa 15 minuti, poi abbassate il forno a 170° e proseguite per altri 20 minuti circa.

Sfornate e mettete le trecce su una gratella ad asciugare e raffreddare.

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti