Pomodori confit, la ricetta

Pomodori confit, la ricetta del lunedì. Quello di oggi è un piatto con una preparazione un po' lunga, almeno fino a quando non avete messo tutto in forno.

Pomodori confit, la ricetta del lunedì. Quello di oggi è un piatto con una preparazione un po’ lunga, almeno fino a quando non avete messo tutto in forno.

Oggi vi presentiamo la ricetta per preparare degli ottimi pomodori confit. Certamente questa è una preparazione abbastanza lunga, ma è anche vero che dopo aver messo i pomodori in forno, ve li potete dimenticare. Vi assicuro che, visto il risultato, ne vale veramente la pena!

Ovviamente questa è la mia ricetta dei pomodori confit, assolutamente light, quindi  non vi do le dosi, vi serviranno solo dei pomodorini, dello zucchero a velo, del sale e dell’origano. Null’altro.

La ricetta

Lavate i pomodorini che dovranno essere ben maturi, andranno bene i ciliegini, i datterini o anche il tipo ramato piccolo; tagliateli a metà. Su una teglia da forno mettete della cartaforno e disponete i pomodori tutti con il taglio verso l’alto. Con le dita cospargete un po’ di sale sui pomodori, facendo attenzione a non esagerare; poi cospargete con dello zucchero a velo usando o un colino o l’apposito barattolino in modo da impolverare bene i pomodori, solo alla fine sbriciolate dell’origano sopra a tutto. Io non aggiungo altro.

Infornate a 200° per una mezz’ora circa, poi abbassate il forno a 150° e lasciate cuocere anche 1 ora e mezza o 2 ore. A fine cottura  i pomodori dovranno aver  perso la loro acqua, ma non dovranno essersi troppo asciugati, ma dovranno aver mantenuto una certa morbidezza.

Solo dopo aver impiattato i pomodori, io verso un leggero filo d’olio a crudo; quindi l’olio, non cuocendo, renderà questi pomodori veramente light. Accompagneranno benissimo delle ottime bruschette, oppure un buon piatto di  formaggi misti o potrebbero anche guarnire  delle altre pietanze di verdure.

Ricordate: non saranno mai abbastanza!

Prima di chiudere: cosa vuol dire confit?

Confit è una parola francese che indica una preparazione a lunga cottura a basse temperature. Si tratta di una tecnica originaria della Francia che oggi è utilizzata con una grande varietà di cibi e in tantissime ricette.

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti