Doha COP18

Doha2012.jpg

Lo scorso anno la conferenza di Durban, la COP17, è terminata con la promessa di firmare un accordo globale entro il 2015 e da implementare entro il 2020. Rimane inconclusa e sospesa la questione REDD+ (Reducing Emissions from Deforestation and Forest Degradation) che riguarda i progetti rivolti a ridurre le emissioni conseguenti alla deforestazione ed al degrado del patrimonio forestale.

Molte spernze vengono riposte nella COP18 di Doha, infatti proprio quest’anno decade ufficialmente il Protocollo di Kyoto, siglato nel 1997 ha regolato le attività umane dal 2005. Sarà quindi il 2013 l’anno della svolta e del rinnovamento?  Certo è che gli effetti del cambiamento climato sono noti alla comunità internazionale e che la classe politica dispone di tempi limitati per agire.

L’impegno da parte dei negoziatori dovrà essere totale, il pianete necessita di una posizione condivisa a livello globale e che promuova con efficacia la riduzione di emissioni inquinanti e l’imposizione di una linea che possa guidare una gestione sostenibile della attività di sviluppo. Non dimentichiamo l’avvento di Green Climate Fund, un fondo che entro il 2020 dovrebbe movimentare almeno 100 miliardi di dollari da distibuire nei progetti riguardanti gli interventi di adattamento ai cambiamenti climatici, scambi di know how, tecnologie e conoscenze.

Sarà sicuramente importante ricordare il commento diffuso a conclusione della COP17 dal direttore di Greenpeace International, Kumi Naidoo: «Le possibilità di evitare la catastrofe del cambiamento climatico scivola tra le nostre mani ogni anno che rinunciamo ad agire subito per approvare un piano di salvataggio del nostro Pianeta».

Visita il sito delle Nazioni Unite

Diventa un autore Greenpink

Credi di avere le competenze necessarie per contribuire al nostro magazine? Sei un blogger? Hai voglia di metterti in gioco? Inviaci una tua mini-bio, i tuoi contatti, i tuoi interessi e le idee che vorresti sviluppare. Verrai contattato dal nostro team che ti spiegherà come funziona la selezione per entrare a far parte di Greenpink.

Sending

©2016 Love & Culture il Magazine di Greenpink

Greenpink srl - p.iva IT04724210283

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti